Koh Tao – l’isola tartaruga

Arriviamo a Koh Tao, in barca direttamente da Koh Phangan, in circa due ore. E’ possibile raggiungerla anche direttamente da Bangkok acquistando un biglietto bus+barca direttamente nella Capitale. Il bus ferma a Chumphon e da qui si prende la barca.

In lingua Thai, Koh Tao significa “isola tartaruga“; questo nome deriva dal passato quando centinaia di tartarughe l’avevano scelta per nidificare nelle sue candide spiagge disabitate. Con l’avvento del turismo, haimè di massa, la pace e la tranquillità è venuta meno e le tartarughe , pur continuando a deporre le uova sul’isola, sono diventate molto più rare.

Koh Tao è una perla incastonata nel sud del Golfo della Thailandia. E’ un’isola piccola, appena 21 mq, che richiama ogni anno oltre 200.000 persone attirate dalla sua tranquillità, dai sui fondali strepitosi, (ricordiamo che è uno dei posti più belli al mondo per le immersioni e per lo snorkeling), dalle sue spiagge paradisiache, dalla sua gente cordiale e dal suo ottimo cibo. I pochi locali notturni, la poca confusione, le acque calme e cristalline, la rendono un paradiso perfetto e per questo gettonatissimo. Per chi vuole avvicinarsi al mondo del diving è il posto ideale, ospita tante scuole con personale competente e qualificato, che rilasciano brevetti PADI per tutti i livelli.

Quando l’abbiamo scelta, speravamo di trovare pace e relax e poca vita mondana, ed in effetti l’abbiamo trovata proprio cosi. In più Agosto, è uno dei periodi migliori per visitarla , piove molto poco e le giornate sono a lungo soleggiate. Devo dire che nei nostri 5 giorni di permanenza, abbiamo anche avuto cielo nuvoloso e diversi acquazzoni, però deve essere stata un po’ di sfortuna 🙁

  • Il nostro alloggio

Per il nostro soggiorno a Koh Tao abbiamo scelto la Tanote Bay, sul versante est dell’isola, e come albergo il Montalay Beach Resort.

La baia di Tanote, è un’ampia spiaggia bianca lambita da acque turchesi, abbracciata da stupende rocce granitiche e da una vegetazione lussureggiante. E’ l’ideale se si cerca pace, tranquillità e un mare calmo adattissimo allo snorkeling. La varietà di coralli e pesci tropicali lo rendono un posto interessante dal punto di vista naturalistico. Le strutture alberghiere seppur presenti non sono proprio sulla spiaggia quindi rimane molto spazio per prendere il sole, rilassarsi o giocare in spiaggia. Gli amanti dell’avventura, possono trovare kayak a noleggio per fare un bel giro nella baia.

Il Montalay Beach Resort, si trova sulla spiaggia ma leggermente rialzato sulla collina, immerso nel verde. Le camere sono spaziose e pulite. Dispone di una piscina rialzata che affaccia sulla spiaggia e il cui accesso è libero tutto il giorno.

Nel ristorante vengono serviti ottimi piatti Thai in un’atmosfera molto rilassata.

Montalay Beach Resort.

Montalay Beach Resort.

?

la spiaggia?

La spiaggia

Questa bellissima spiaggia si trova nella parte sud-est di Koh Tao, proprio sotto la Tanote Bay, per raggiungerla abbiamo noleggiato una moto nel centro del paese. Quando ci siamo andati noi, e stiamo parlando del 2012, la strada per raggiungerla era sterrata. In pratica dalla strada principale, c’era una deviazione e un pezzo divertentissimo di sterrato per arrivare al parcheggio tra gli alberi. Comunque anche se sterrato, di facile accesso.

Dopo aver parcheggiato si attraversa una parte di giardino tropicale formato da palme dall’alto fusto e si sbuca in questa splendida spiaggia, dalla sabbia bianchissima, lambita da acque trasparenti e calme, e da rocce che le danno un aspetto selvaggio. Non è molto affollata e comunque è talmente ampia che non ci si da fastidio. L’accesso all’acqua è molto facile e si possono fare lunghe nuotate senza paura di sbattere sulle rocce.

Per gli amanti dello snorkeling offre fondali ricchissimi e pesci di tutti i tipi che si aggirano in mezzo alle rocce che lambiscono la baia. Ai lati della spiaggia ci sono due strutture il Chabalai Resort (prima conosciuto come Aow Leuk II) ed il Aow Leuk Grand Hill Resort , entrambi carini e semplici, che offrono un pranzo thailandese a un buon prezzo e la vista sulla baia.

?

Spiaggia di Aow Leuk

Spiaggia di Aow Leuk

?

Noi ?

Simo ?

Koh Tao – l’isola tartaruga ?

  •  Spiaggia degli squali – Thian og Bay

Posizionata un po’ più a sud rispetto alla baia di Aow Leuk, è facilmente raggiungibile con il motorino. Anche qui si respira un’aria molto rilassante. La spiaggia è poco affollata, ampia e con alberi che creano una bella ombra; anzi a questo proposito segnaliamo che il sole tramonta alle spalle quindi gli alberi la mettono in ombra molto presto nel pomeriggio. Noi abbiamo trovato l’acqua un po’ torbida e la giornata leggermente nuvolosa. la spiaggia è quasi interamente dominata da un paio di resort di lusso, che gestiscono anche i bar e i ristorantini; i prezzi non sono molto in linea con gli standard del paese.

?

Thian og Bay

Thian og Bay

?

Per muoverci all’interno dell’isola abbiamo scelto la moto. Le strade dell’isola sono in gran parte sterrate, anche se ogni anno quelle asfaltate sono in continuo aumento. Le macchine sono poche, la maggior parte della gente si muove con i motorini. Con la nostra moto a noleggio abbiamo potuto vivere intensamente tra la gente del posto, assaporare il loro ottimo street food, immergersi nella loro vita quotidiana.

Koh Tao – l’isola tartaruga

Per le strade di Koh Tao

?

Koh Tao – l’isola tartaruga

Per le strade di Koh Tao

?

?

Street food?

ARTICOLI CORRELATI

Se ti è piaciuto il nostro articolo, seguici anche su fb e instagram

GiroVolando, la gioia della partenza, la gioia del ritorno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.