Malesia: Isola di Lang Tengah

..ūü§© Malesia: Isola di Lang Tengah

Il nostro tuffo nel parco Marino di Redang, continua, dopo le Perhentian , con un paio di giorni sull’isola Lang Tengah. Ci spostiamo da Perhentian Besar, con un taxi boat, che in breve tempo ci porta al molo della nostra nuova isola. Posizionata tra le Perhentian e Redang, nel distretto di Terengganu, sulla costa orientale della Malesia , quando l’abbiamo inserita nel nostro itinerario, speravamo di trovare un’isola ancora pi√Ļ selvaggia delle altre, un po’ fuori dalle rotte classiche, in un’oasi di pace e tranquillit√†. E in effetti le nostre aspettative sono state soddisfatte in pieno. L’isola √® piccolissima, la si pu√≤ girare a piedi o circumnavigare con la barca o la canoa in 10 minuti. E’ inserita nel parco marino protetto di Redang per la sua variet√† di fauna marina sia di coralli che di pesci.

alla scoperta di Lang Tengah

Il centro dell’isola √® caratterizzato da una rigogliosa vegetazione tropicale ed ospita, uccelli, lucertole e varani . La spiaggia √® una mezzaluna di sabbia bianchissima e morbida, incorniciata da sassi granitici che rendono il paesaggio molto suggestivo. Per la sua grande tranquillit√† √® uno dei posti scelti dalle tartarughe marine per la nidificazione.

I locali stanno attentissimi alla tutela dei nidi. Noi purtroppo abbiamo incontrato solo una grande tartaruga morta tra gli scogli. Non ci spieghiamo il perch√© ma forse √® pi√Ļ semplice pensare che sia morta per cause naturali rimanendo poi sulla spiaggia.

Passeggiare lungo la spiaggia è molto piacevole, si fanno  foto incantevoli e a parte i pochi resort e una famiglia americana che ha abbandonato le comodità della sua vecchia vita per abitare in mezzo alla natura,  per il resto è disabitata.

Malesia: Isola di Lang Tengah

.

.

Un pontile che parte dalla spiaggia ti proietta al centro della laguna cristallina e da li si pu√≤ osservare il passaggio di gruppi numerosissimi di pesci e baby sharks che ci passano nel mezzo scompigliando¬† il gruppo. Il tramonto dal pontile √® molto bello e talvolta vi vengono organizzate delle cene romantiche di fronte all’Oceano

zona relax sul pontile  del Sari Pacifica

.baby shark

.baby shark che passa nel mezzo a gruppi di pesci

.

solo relaxūü§ó

Grazie ai numerosi ed importanti siti di immersione √® un paradiso per i sub ma anche fare snorkeling in mezzo a migliaia di pesci tropicali, regala emozioni indimenticabili. Sull’isola √® presente un centro PADI.

Dania ūüėČ Snorkeling

.

Snorkeling

Ci sono pochi hotel che consigliamo di prenotare in anticipo; noi abbiamo scelto il Sari Pacifica, a gestione asiatica; gode di un’ ottima posizione proprio di fronte alla laguna e alla spiaggia. La struttura √® un po’ vecchia, andrebbe rimodernata. Noi ci siamo trovati bene pur avendo speso abbastanza rispetto agli standard della Malesia.

Il ristorante √® a buffet con piatti di cucina asiatica. L’unico neo quando siamo andati noi in agosto, gli ospiti principalmente Coreani o Cinesi, li abbiamo trovati molto maleducati al buffet all’ora di pranzo e cena.

Da una parte sono anche buffi, girano per la spiaggia e nell’acqua vestiti da capo a piedi con delle tutine in lycra che gli coprono anche la testa. Per fare snorkeling, si bardano di tutto punto e partono con le pinne ai piedi, maschera e boccaglio gi√† dalla camera. Ovviamente non li vedi mai al sole. A parte loro che sono piuttosto folkloristici, il nostro giudizio sul Sari Pacifica rimane positivo.

di fronte all’hotel

.

Ma √® tempo di andare: un altro paradiso ci aspetta. Il nostro taxi boat concordato con l’albergo, ci porta nell’ultima tappa del nostro viaggio in Malesia: Redang– continua a seguirci

..a presto…ūü§ó

ARTICOLI CORRELATI:

Se ti è piaciuto questo articolo, seguici anche su Fb e Instagram

GiroVolando, la gioia della partenza, la gioia del ritorno!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.