Koh Phangan- Spiagge idilliache e Full Moon Party

 

 

Dopo le nostre due notti nella fantastica Bangkok- leggi qui il nostro racconto Bangkok siamo arrivati con un viaggio in autobus di tutta la notte, al molo Nadan nella provincia di Surat Thani, con già il biglietto in mano per la barca che ci avrebbe portato sull’isola.

Ad attenderci al molo di Phangan, un accompagnatore dell’albergo che presi i nostri bagagli ci ha accompagnato alla sistemazione scelta.

Al nostro arrivo speravamo di trovare un’isola un pochino meno battuta rispetto alla famosa Koh Samui, ed in effetti abbiamo trovato una bella atmosfera anche piuttosto tranquilla.

Pensando a Phangan vengono in mente spiagge idilliache e mare cristallino, ma per i più giovani, l’isola è sinonimo di “Full Moon Party“, la festa della luna piena, che una volta al mese richiama sulla spiaggia di Haad Rin, centinaia e centinaia di persone.

Il primo Full Moon Party risale al 1985 e fu organizzato per festeggiare una quarantina di viaggiatori che erano presenti sull’isola, da li tutti i mesi venne ripetuto, fino a che anche grazie al passaparola, divenne un evento famoso in tutto il mondo che oggi richiama ogni volta fino a 30.000 persone. Inizia al tramonto e si protrae fino all’alba, con musica e dj che si alternano per tutta la notte, suonando variopinti tipi di musica per accontentare tutti, giochi in spiaggia, bar e stand dove si può mangiare, bere e comprare gadget di vario genere.

Esperienza sicuramente divertente e unica nel suo genere, da vivere secondo noi in maniera intelligente, affinché sia suggestiva e rimanga una notte di solo divertimento.

Phangan è un paradiso tropicale, che ospita spiagge tra le più belle della Thailandia. Il paesaggio è un contrasto di foreste incontaminate dalla vegetazione rigogliosa e verde scuro, palme ad alto fusto, spiagge bianche e morbide e mare turchese. Durante il nostro soggiorno, abbiamo notato che tutto è in armonia, non ci sono molti alberghi di lusso o grandi resort.

Diciamo che la maggior parte delle sistemazioni è perfettamente integrata nella natura, gli hotel sono di media grandezza e ogni tipo di viaggiatore può trovare la sua sistemazione ideale ad un prezzo accessibile. Non abbiamo avuto modo di girare tutte le spiagge, ci sarebbero voluti molti più giorni, vi daremo solo qualche spunto e attendiamo commenti da chi ci è stato di recente per aggiornare il racconto.

  • Haad Yao Bay

Noi abbiamo scelto l’ Haad Bay view resort nella zona nord- ovest dell’isola e precisamente nella Haad Yao Bay. Il resort, sorge sulle colline e offre bungalows in legno in perfetto stile Thai, tutti arredati in maniera tradizionale, con aria condizionata e bagno privato, che dominano la baia di Haad Yao. Il panorama è stupendo, noi avevamo la camera con vista proprio sulla baia. Tra i servizi offerti dal resort, un noleggio scooter, alcuni negozietti dove acquistare piccole cose e leggermente più in alto rispetto alla strada un diving

Haad Yao Bay

Haad Yao Bay 💋

thai food 💯

 Vista sulla Baia 👀

la Spiaggia 

Koh Phangan- alla scoperta dell’isola del golfo della Thailandia

⛱️

Vista dal mare🌊

Koh Phangan- Spiagge idilliache e Full Moon Party

Pochi passi è si raggiunge la spiaggia, una mezzaluna di un chilometro di sabbia bianca e morbida. L’acqua turchese e degradée da la possibilità di lunghe passeggiate sulla battigia e ottimi bagni nell’acqua bassa. Di fronte alla spiaggia una barriera corallina dove si può fare un ottimo snorkeling oppure nuotare in libertà. Lungo la spiaggia tanti ristoranti e bar che di sera si illuminano creando un’atmosfera suggestiva. Non c’e’ bisogno di scarpe, i tavoli dei ristoranti sono tutti sulla sabbia e la sensazione dei piedi nudi che affondano nella sabbia fresca è impagabile.

I ristoranti offrono piatti della tradizione Thailandese, noodles cucinati in tutti i modi, e quasi tutti hanno fuori un banco dove viene esposto il pesce fresco. Si può scegliere il taglio e il tipo di pesce, che ti viene cucinato li per li sulla griglia. I prezzi sono assolutamente imbattibili. Ci sono diverse strutture, ma come dicevamo sono integrate con l’ambiente e non danno fastidio. Sono presenti anche localini con amache e grandi cuscini dove rilassarsi e chiacchierare. L’atmosfera della spiaggia è informale ed accogliente, adatta anche alle famiglie.

🏞️

Koh Phangan- Spiagge idilliache e Full Moon Party

Natura incontaminata🐾

🤩

Per girare l’isola un ottimo mezzo è lo scooter. Girare per l’isola non è assolutamente pericoloso, ma la notte le strade non sono illuminate quindi meglio ritornare alla base prima che faccia buio.

  • La nostra immersione a Sail Rock

Koh Phangan come abbiamo detto è uno dei posti più gettonati per le immersioni e lo snorkeling. Con il diving Haad Yao Divers abbiamo provato quest’esperienza andando ad uno dei siti più popolari del Golfo della Thailandia: Sail Rock. L’immersione è un’esperienza bellissima, purtroppo però in Agosto, è veramente strapieno di gente e sott’acqua c’e’ un bel traffico di sub. Siamo comunque stati fortunati avvistando tanti pesci, e uno squalo toro 😉

Sail Rock🦈🐙🐠

Relax dopo l’immersione🤪

  • Haad Mae bay

Procedendo verso nord dalla Haad Yao bay, si arriva alla Haad Mae Bay. Questa zona è ancora poco frequentata. La spiaggia è lunga circa un chilometro, le strutture ricettive non sono molte, i bar e i ristoranti pochi e raccolti nella vegetazione. Dichiarata parco marino protetto è una spiaggia ideale se si vuole trovare pace, godere di ottimi tramonti e fare un po’ di snorkeling in una delle migliori zone di immersione. La particolarità di questo posto bellissimo è che durante la bassa marea, si forma una lingua di sabbia che unisce questa spiaggia all’isoletta di fronte di Koh Ma. Con una bella passeggiata la si può raggiungere, ma bisogna fare attenzione a calcolare i tempi di rientro per evitare di trovarsi di fronte l’alta marea

Haad Mae bay

Haad Mae bay

Haad Mae bay

Simo✌️

Koh Phangan- Spiagge idilliache e Full Moon Party

Ripreso il nostro scooter e procedendo ancora verso la parte nord dell’isola siamo approdati a Coconut Bay ( Had Khom Beach), è un pò nascosta rispetto alla strada e il sentiero per raggiungerla è un pochino dissestato, ma con pazienza si trova. Offre alcune sistemazioni proprio sulla spiaggia, l’acqua è turchese, il fondale basso e alcune rocce granitiche fanno da cornice ad un’area molto tranquilla. Abbiamo pranzato al ristorante che si trova proprio sulla spiaggia, piatti tipicamente Thai.

Thai food

Thai food

All’epoca della nostra visita, c’era una scimmietta, alla vista molto carina, si è dimostrata tutt’altro. Ho provato ad accarezzarla, da prima mi è montata in testa cercando di mordermela e poi nel tentativo di levarmela di dosso, mi ha morso un dito. Sincerandomi subito se fosse stata vaccinata o meno, mi è stato detto che odia le donne …. tipo mettere un cartello di avviso?!?!?! Raccontateci se qualcun altro l’ha incontrata!!! 🙂

eccola…🤯

La scimmietta….  🥰

relax🤩

Coconut bay (Had Khom Beach)♥️

Coconut bay (Had Khom Beach)👀

Coconut bay (Had Khom Beach)💋

Dania❤️

  • Baan Tai beach

Da Had Khom Bay, tagliando in diagonale l’isola verso sud- ovest, siamo arrivati a Baan Tai beach. Lungo la strada per arrivare su questo lato di isola si incontrano alcuni villaggi e diversi posti dove vengono organizzati dei trekking con gli elefanti. Sinceramente a noi vedere questi poveri elefantini, legati in attesa di turisti per fare un giro, non ci ha soddisfatto molto, ma non vogliamo nemmeno essere troppo critici nei confronti di questa attività che sappiamo essere piuttosto diffusa sull’isola.

🛵

Trekking su elefante

Arrivati a Baan Tai, l’impressione è quella di essere in un posto sicuramente molto economico e un ottimo punto di partenza per girare tutto il lato ovest dell’isola. La spiaggia che si estende da Thongsala fino allo sperone roccioso che da inizio alla penisola di Haad Rin, non è brutta, ma sicuramente non entusiasma. La bassa marea rende la balneazione molto difficoltosa. Si crea una lingua di sabbia su cui si può camminare per cercare di arrivare a fare il bagno. Sulla spiaggia diversi bungalows e ristoranti, che la animano soprattutto di sera e soprattutto durante giorni del Full Moon Party, che si svolge non molto lontano (a Haad Rin). Molto carino lo Charm Beach Resort, proprio sulla spiaggia, i suoi caratteristici Bungalows in legno, la piscina privata, le amache sulla spiaggia e la casina sull’albero, lo rendono un posto accogliente e giovanile dove passare alcuni giorni in completo relax.

Da questo lato dell’isola fino alla penisola Di Haad Rin, la zona si presta alla vita notturna, alle feste, e ai giovani.

Baan Tai beach

Baan Tai beach

Baan Tai beach

Baan Tai beach

Baan Tai beach

Relax su amache 💯

🤗

Koh Phangan offre veramente coste e spiagge per tutti i gusti. Noi ci fermiamo qui ma un’ultima cosa vogliamo consigliarvela prima di prendere il traghetto che ci porterà a Koh Tao…

Proprio li al molo traghetti di Phangan, si può mangiare uno dei più buoni e autentici Pad Thai, viene cucinato al momento con modalità che non sono il massimo dell’igene, ma vi assicuriamo che ne vale veramente la pena, ed è uno degli esempi più riusciti di street food Thailandese….

..dateci qualche aggiornamento: c’e’ sempre il baracchino che lo cucina? lo avete assaggiato?

a presto..

 

ARTICOLI CORRELATI

Se ti è piaciuto il nostro articolo, seguici anche sulla pagina di fb e instagram

 

GiroVolando, la gioia della partenza, la gioia del ritorno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.